Scegli il ritmo Giusto per il 2011!

Mentre scriviamo è ancora l’anno scorso… (il 2010!) … ed eccoci a tirar le fila dell’anno che è oramai volto al termine; arriva il momento di riflettere su quello che è stato, sulle conferme che abbiamo avuto, le promesse più o meno mantenute, i propositi che puntualmente c’eravamo posti. Anche nel 2011 ci saranno nuovi incontri, la sveglia suonerà comunque presto,  i caffè saranno sempre troppi, il lavoro terrà molto occupati ma ci darà molte soddisfazioni! Insomma, ci rituffiamo appieno nella vita reale.  Ci saranno momenti più calmi, più stressanti, alcuni più felici, altri meno, ma ogni attimo sarà comunque più piacevole se accompagnato dalla musica giusta. Questa per noi è sempre stata, è … e sarà, un’ottima compagna di viaggio; dà grinta quando serve, rilassa quando si è tesi, solleva quando la si balla, carica nella corsa. Certo, bisogna scegliere quella giusta! E l’inizio del nuovo anno,  sembra proprio il momento perfetto per proporvi la playlist ideale, che riassume (parte) della nostra musica preferita: 10 brani per 10 diverse situazioni! -

Vi sentite romantici e in love? Jeff Buckley_Grace -

Per lunghi viaggi in macchina: Yann Tiersen_ Summer 78. Vi sentirete protagonisti di un film. -          Stanchi dal lavoro vi farà sentire più easy e spensierati: Bob Marley don’t worry be happy -          Pink Floyd_The Great Gig in The Sky … non servono spiegazioni o motivi particolari per ascoltarla…. -          La mattina non riuscite a svegliarvi? PLAY IT: The Who_ Baba’O Riley -          Uno dei migliori singoli del 2010, carina e ballabile: Klaxons_Echoes -          Una voce straordinaria! soffermatevi un attimo e ripartite solo per cantare a squarciagola: Kings Of Leon_Sex on Fire -          Dopo la prima volta, l’ascolterete ininterrottamente per un mese intero: Phoenix_If I ever Feel Better -          Ramones_ I wanna Be Sedated … perché c’è un po’ di vena Punk in ognuno di noi. -          Se il meno con il meno si annulla, la tristezza con una canzone altrettanto triste passerà: Radiohead_Street Spirit (Fade Out) ..La musica poi è come un profumo, qualcosa di molto personale ed ognuno sceglie la propria; stendete anche voi la vostra playlist ideale, se non c’avete mai pensato, fatela adesso e poi diteci cosa pensate della nostra, scrivendo sulla bacheca della pagina fan all’indirizzo www.facebook.com/patriziapepe. Chissa’ magari la prossima playlist sarà proprio la vostra… Ops … ci è tornata alla mente una frase che ci ha sempre colpiti: “Parlare di musica è come ballare di architettura” (Frank Zappa), quindi basta chiacchere e ascoltatela, scaricatela, comunque godetela! Buon inizio 2011 a tutti voi e … scegliete il ritmo giusto!

Share This Post

Leave a reply